Conquistare nuovi clienti con i Social Media

Molti dei social media nati con motivazioni molto diverse da obiettivi economici, sono diventati strumenti formidabili di marketing. Per molti di questi non sono ben chiare tutte le opportunità di business che si possono realizzare.

Come potremo costatare un social non vale un altro: ognuno di esso è punto di riferimento di clienti ben specifici, per cui è importante selezionarli con cura, se si intende utilizzarli nella propria attività di comunicazione.

Esaminiamo i principali social media, cercando di creare un rapporto funzionale tra essi ed alcune attività economiche:

Facebook

E’ lo strumento migliore per il B to C in assoluto, poiché grazie ai contenuti multimediali – in particolar modo le immagini – si sfrutta la viralità che deriva dal passa parola. L’utente, spinto ad interagire e condividere gli argomenti di suo interesse, viene continuamente stimolato a cliccare. Questo social network esprime la sua massima efficacia abbinato alla pubblicità a pagamento. I fattori che ne decretano il successo sono la geo-localizzazione e la possibilità di contattare gruppi specifici di clienti grazie a molteplici parametri qualitativi.

Twitter

Gli esercizi commerciali sono un classico esempio di attività che possono procurarsi considerevoli benefici da questo social network. Nel casofoste titolari di un negozio specializzato, apponete nel vostro spazio twitter un’immagina emblematica del vostro settore, che richiami immediatamente i vostri caratteri distintivi, descrivete in modo intrigante e particolare la vostra peculiarità, includete un link al vostro sito web ed usate un’immagine dello sfondo evocativa della vostra azienda. Abbandonate i formalismi, rispondere ai Tweet ed ispirate i vostri follower con curiosità e proposte innovative. Avrete in men che non si dica centinaia di seguaci.

You Tube

Anche qui siamo in presenza di uno strumento nato con la finalità di condividere qualcosa, nella fattispecie dei video. Particolarmente indicato per le piccole/medie impresa che possono trarre vantaggio raccontandosi per immagini, rendendosi autorevoli tramite tutorials video tecnici che attestino una competenza specifica e diffondendo i propri contenuti multimediali. Cos’altro conviene caricare? Informazioni che spingano ad approfondire la conoscenza, video istruttivi, visite guidate, testimonianze, presentazioni, seminari, eventi, video creativi.

Pinterest

E’ una piattaforma che consente di organizzare e condividere contenuti visivi. Esistono diverse bacheche tematiche, nelle quali potete creare la vostra posizione. Oggi è possibile ricercare prodotti, anche ponendo soglie o range di prezzo. Le aziende che hanno la velleità di vendere on-line prodotti durevoli e di largo consumo, possono trovare in Pinterest un valido ausilio. Se decidete di avvalervi di questo social, la raccomandazione d’obbligo riguarda la qualità delle immagini.

LinkedIn

Questo social è dedicato all’autoproduzione professionale. Dobbiamo renderci visibili rispetto alle attività primarie del cliente, con il tipo di business che conduce. Diamo buoni motivi per cui instaurare una collaborazione sia opportuno. Caricare una foto produce fiducia: questo rafforzerà l’identità in rete: vi farete conoscere, e partecipando attivamente alle discussioni, aumenterete le vostre connessioni. Fate emergere la vostra professionalità, rispondendo alle domande nelle quali potete dimostrare piena competenza e, soprattutto, promuovete ovunque il vostro profilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *